Archivio

Archivio Aprile 2006

Elezioni: chiunque vinca,sappiamo già chi ha perso,tutti noi!

10 Aprile 2006 Commenti chiusi

Beata la politica,l’oppio della società moderna e non,capace di distoglierci dai problemi di ogni giorno,in quanto sotto il periodo d’elezioni di punto in bianco tutto diventa irrilevante.
Seguendo la campagna elettorale,(purtroppo non si può vivere di solo dvd), ho capito di quanto l’attuale classe politica sia l’esatto specchio della nostra società,MEDIOCRE e SUPERFICIALE.
Mi chiedo come mai siamo sempre costretti a scegliere il candidato o la coalizione meno peggio…con la vana speranza che possa fare meglio dei precedenti,puntualmente delusa!
La ricetta? Bella domanda, a saperla…ma comunque,il politico che vorrei?
Quello che non abbia paura d’apparire impopolare e che ci dica a chiare lettere quello che ormai quasi tutti hanno capito,che l’azienda Italia è sull’orlo del fallimento,che non esiste cassa integrazione e che, per andare avanti dobbiamo lustrare le scarpe del padrone di turno, sperando che colto da pietà c’allunghi un pò di contante per tornare a casa e far vedere a nostra moglie ed ai nostri figli che tutto và bene ed i soldi per campare ci sono.
C’è stata una frazione di secondo in cui sembrava l’avessimo trovato:
ad un servizio delle iene atto a chiarire se l’Italia era o no favorevole all’intervento Americano in Iraq, un ex Presidente della Repubblica,(non si fanno nomi), osò dichiarare che l’Italia a livello internazionale non contava nulla e che faceva soltanto quello che gli veniva ” chiesto ” di fare!
Ragazzi….che notte…poi come quasi sempre succede,il giorno spazza via i bei sogni fatti,ed è arrivata la rettifica, ma la volete sapere una cosa?
L’Italia che ho sognato quella notte proprio m’era piaciuta!!!!!!!!!!!

Categorie:Senza categoria Tag: , , , , ,